Passeranno uomini e animali, alberi e tornadi
Lampi e arcobaleni, quello che non volevi
Spariranno con gli effetti speciali anche le persone normali
Voleranno le volanti, gli stormi dei migranti
Sui vicoli ciechi, sui viali alberati, davanti agli uffici
Si apriranno i mari, amore, in mezzo agli edifici
Scoppieranno incendi e fari e luce e danni
Le stagioni passano sui tuoi campi
Avremo tutto, avremo tutto tra diecimila anni
Finiranno le notti insonni, i bambini sono già diventati grandi

Quando ci abbracciamo

Amate e fate quello che volete
Amate e fate quello che volete
Amate e fate quello che volete
Amate e fate quello che volete
Amate e fate quello che volete
Amate e fate quello che volete
Amate e fate quello che volete
Non aspettate

Tra miracoli e cose normali
E canzoni che sono richiami
Richiami per gli esseri umani
Richiami per gli esseri umani

Ci abbracciamo io e te
E non sappiamo più che in che epoca siamo
Quando ci abbracciamo
Ci abbracciamo io e te
E non sappiamo più che in che epoca siamo
Quando ci abbracciamo

Cambieranno le mode, cambieranno i lavori, vi faremo sapere
Intanto puoi sorridere alle mille telecamere nuove installate alla stazione

Amate e fate quello che volete
Amate e fate quello che volete
Amate e fate quello che volete
Amate e fate quello che volete
Amate e fate quello che volete
Amate e fate quello che volete
Amate e fate quello che volete