È tutta una vetrina
esposti come fossimo trofei
la vita vale poco
esibirla in questo modo
è disumano
Una sorta di corrida
dopo tutti i sacrifici eccoci qua
senza rete e protezioni
in balia dei pregiudizi
occorre difendersi
e non arrendersi
giocarsi tutto
Dei soldi che mai te ne fai
con le macchine di lusso dove vai
smaniose compagnie
inutili follie
cocaina un’amica non è mai
e poi dentro di te
sei consapevole che il rischio c’è
meglio vivere
sopra di te
il cielo è grande
Ho fame dei miei sogni
e dei perduti giorni insieme a te
di quelle aspettive
cercando di plasmare
quel futuro
Ho l’anima che piange
per le gioie che non toccherò mai più
dentro questa vetrina
la fine si avvicina
per i più deboli
niente miracoli
qualcuno ci liberi
È immenso quel poco che hai
se spendi bene i giorni se lo fai
si può vincere
col cuore si può
il cielo ci aiuta
Ho voglia di certezze lo sai
di riaccendere passioni spente mai
meglio vivere
tu osa se puoi
il cielo perdona