‘Bla Bla Bla’ è il singolo del debutto di Zangro un brano pop dal “ritmo coinvolgente ed allegro”, come lo definisce il cantautore stesso. “Un inno alla gioia -sottolinea- un’esplosione dei colori con cui ognuno di noi sceglie di dipingere la propria vita. Il resto è tutto un gran bla bla bla”. Il resto, ovvero le parole della gente sempre pronta a dare il proprio giudizio e criticare qualunque cosa si faccia o non si faccia. Un invito ad andare oltre alle parole delle persone, di scegliere come dipingere la propria vita con le nostre scelte senza dare peso alle chiacchiere.

Zangro, nome d’arte di Andrea Zangrilli, è un cantautore originario di Genova. La passione per la musica gli viene trasmessa dal nonno, primo violino teatrale durante la Seconda Guerra Mondiale, e dal papà, già musicista da ragazzo. Cresce immerso nelle note del rock anni ‘70 e ‘80 come Pink Floyd, Led Zeppelin e Deep Purple, ma si avvicina anche al cantautorato italiano come Lucio Battisti, allargando i suoi orizzonti.

Dopo diversi tentativi falliti di imparare a suonare la chitarra come autodidatta, a 13 anni inizia a scrivere i primi pezzi. La svolta arriva quando gli viene regalata una chitarra con una particolarità: è adatta solo ai mancini. Decide di riprovare a suonare e capisce il perché non ci sia mai riuscito prima: è mancino proprio nel suonare lo strumento. Questo segno del destino lo spinge a far emergere la sua passione e provarci davvero.