“Il Teatro Ariston di Sanremo è un teatro come tutti gli altri e quindi, come ha chiarito ieri il ministro Roberto Speranza, il pubblico, pagante, gratuito o di figuranti, potrà tornare solo quando le norme lo consentiranno per tutti i teatri e cinema. Speriamo il prima possibile”. E’ quanto ribadisce il ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini che con un Twitter sembra mettere, per il momento, la parola fine alla possibilità che la prossima edizione del Festival possa vedere la presenza, seppure limitata, di pubblico in teatro. Una presa di posizione, quella del Ministro, che sembra abbia fatto infuriare Amadeus, che minaccia di annullare la kermesse canora pronto a ritirare la sua carica di direttore artistico.