Directions’, il primo disco di ClaT, pubblicato su etichetta Cello Label, segna l’esordio da solista di Claudio Tagliabue, frontman dei Dusk. Il disco contiene dieci brani, otto dei quali son stati prodotti e registrati da Giordano Colombo presso gliAuditoria Records’ di Fino Mornasco (Co), mentre altri due brani sono stati registrati in doppia versione italiana e inglese da Fabrizio Saullo presso il ‘Saul Studio’ di Milano. Tra questi ultimi due c’è anche ‘Strada’, canzone scelta da ClaT come primo singolo in quanto rappresenta il punto d’incontro tra le radici rock dell’artista e la ricerca di sonorità più moderne.

“Questo disco – spiega ClaT – raccoglie canzoni che ho scritto principalmente tra il 2008 e il 2010. Durante questo periodo, vista l’inattività dei Dusk, il mio gruppo principale, e l’ottima alchimia creatasi coi fratelli Daniele e Luca Mazzoni in occasione di alcuni concerti, è venuto quasi naturale provare ad arrangiare alcuni brani insieme a loro. Trovato il tassello mancante in Giordano Colombo, produttore e batterista in forza allo studio di registrazione ‘Auditoria Records’ di Fino Mornasco, abbiamo deciso di registrare le canzoni ‘Speechless’, ‘Velocity’ e ’28′”.

“Dopo alcuni concerti, che ci hanno portato a suonare addirittura in Finlandia -prosegue ClaT- ho deciso di ampliare il progetto registrando un intero album e dedicandomi ad un lavoro di arrangiamento sempre più attuale, fondendo spunti di elettronica alle mie radici rock. Dopo l’incontro col produttore Fabrizio Saullo e la registrazione di altri due brani – tra cui il singolo ‘Strada’ – nella doppia versione italiana ed inglese, l’album ‘Directions’ è finalmente pronto per essere pubblicato”.