Antonio Marino, ‘Frida’ (testo)

GUARDERO' ATTRAVERSO LA FINESTRA DEI TUOI OCCHI PER TROVARE TE ZITTA UN PO' NO FRIDA, GLI OCCHI SONO I MIEI E QUESTA VOLTA NON TI SEGUIRO' L'AMORE E' SEMPLICE, NON E' CATASTROFE, COME PENSAVI TU   NON E' PIU' PLAUSIBILE LA MIA SCUSA COSI' SONO FATTO ME NE FOTTO E MI BUTTO LO STESSO