È uscito il video di ‘Cognac’, nuovo singolo di Berardi, cantautore pugliese con base a Milano. Il brano, colorato da elementi synth-pop, è costruito su una dimensione cantautorale, con un testo e un ritornello che parla di un amico, un barman che sta per avere un figlio e vive una condizione di lavoro incerta, che ogni giorno si sveglia alle sei per andare al lavoro e si ripete di sognare. La canzone è figlia delle incertezze del nostro tempo, di un contratto di lavoro che non si rinnova, di un bar senza i suoi clienti e saracinesche costrette ad abbassarsi.

‘Cognac’ è l’espressione di una condizione che accomuna tutti noi, ovvero quando ci si lamenta per una situazione, ma non si è disposti ad impegnarsi per un reale cambiamento. Spesso, piuttosto che sforzarsi per inseguire i propri sogni, si costruisce tutta una serie di giustificazioni per rimanere nella propria comfort zone. È la canzone di chi si sente osannato dalla stessa società che il giorno dopo è pronta a condannarti per un errore, un cocktail sbagliato o l’arrivo inaspettato di un figlio.

Il videoclip ufficiale di ‘Cognac’, diretto da Giuseppe C. Manitta e Adriana Comes, è un susseguirsi di scene che in realtà sono frutto dell’immaginazione e dei sogni di un barista, costretto oramai ad una routine solitaria all’interno del suo bar.

Berardi ha fondato l’evento ‘Milano Cantautori’. Dal 2008 si esibisce come cantante e musicista di progetti musicali e teatrali tra Italia, Europa e Sudamerica. Apre i concerti di Niccolò Fabi, Roy Paci, Angelo Branduardi e sale sul palco dell’Uno Maggio a Taranto. È ospite della rassegna ‘Sa(n)remo senza confini’ nello storico Club Tenco e del programma ‘Ticket to Ride’ di Radio Rai Live. Nel 2021 pubblica il suo ultimo singolo ‘RIDER’, brano di denuncia sociale, in collaborazione con il sindacato dei riders Deliverance Milano.