La formazione di Zatlan Ibrahimovic del Festival di Sanremo. Scherzando con Amadeus, come ha fatto tutte le sere, l’attaccante del Milan ha voluto fare una sua particolare formazione del festival mettendo in attacco, ovviamente, lui in un doppio ruolo: Zatlan e Ibrahimovic. Poi  “a centrocampo ci metto Fiorello -ha detto- perché è un bravo fantasista e per giocare a calcio ci vuole fantasia. In difesa l’orchestra che ha difeso con i denti la forza della musica”.

“E io?”, ha chiesto Amadeus. “Tu -ha risposto Zatlan- portiere, se non vuoi vai in panchina e se non vuoi andare in panchina vai in tribuna e se neanche va bene, vai a casa”. Un ruolo l’attaccante rossonero l’ha riservato anche ad Achille Lauro: “Stopper perché gli avversari quando lo vedono hanno paura”. E ancora a proposito di Achille Lauro “ha chiesto di far cambio di maglia -ha proseguito- ma non si può: è sempre nudo”