Nei digital store e sulle piattaforme streaming ‘Seconda vita’ (Maqueta Records), il nuovo singolo di Mauro Di Maggio. ‘Seconda Vita’ è una richiesta, un desiderio. Il desiderio di poter vivere, gioire e soprattutto ricominciare ogni volta che si vuole, una vita non basta.
“‘Seconda Vita’ è una canzone che ho composto qualche anno fa – racconta l’artista – volevo scrivere una musica allegra, leggera, un po’ beat anni ‘60. Un sound semplice di chitarra, basso, batteria, un organetto e infine i cori. Quindi ho prodotto e arrangiato questo brano d’istinto. Su queste note ho voluto raccontare la bellezza della vita, la voglia di viverla sempre, di ricominciare e di riviverne ancora. Una richiesta, un desiderio. Perché lo sappiamo, una vita non basta. Non basta per vivere tutta la bellezza e le gioie possibili. Non basta per sentire e vivere tutto l’amore. Quindi -conclude- se un giorno dovessimo mai morire, dateci un’altra vita”.
Il videoclip descrive la storia di un simpatico nonnino. Nonno Rino, Rino il Bello Dei Saloni.
Tanti ricordi, tante storie, tante passioni da raccontare, ma soprattutto il suo amore per la vita, per l’arte, la musica, il ballo e la natura. Nonno Rino si aggira per le strade della Garbatella, storico quartiere romano, allegro e danzante ma di certo con qualche acciacco. Ed ecco che avvista una strana coperta con sopra un cartello con scritto ‘Seconda Vita’. Incuriosito, pensa: “e se fosse una coperta magica?” E così si avvolge completamente ed ecco la magia: Nonno Rino torna ad essere giovane, gli tornano tutti i capelli, tutte le energie della giovinezza e può cominciare una ‘seconda vita’.