‘Io sono l’altro’: torna Niccolò Fabi con il primo singolo tratto da Tradizione e tradimento, l’album che vedrà la luce l’11 ottobre, in uscita per Universal Music e nono disco in studio da solista. Un testo potente che riconosce l’imprescindibile necessità di essere se stessi e contemporaneamente anche ogni persona che si incontra lungo la strada, nella vita. “L’unica possibilità di sopravvivere”, un attestato, etico e poetico insieme, che il cantautore romano fa risalire a un’espressione ‘In Lak’ech’, “che nella cultura Maya non è solo un saluto ma una visione della vita. Può essere tradotta come ‘io sono un altro te’ o ‘tu sei un altro me'”. “Che si parta dalla mistica o dalla fisica quantistica – spiega Fabi – si arriva sempre alla conclusione che l’altro è imprescindibile nella nostra vita e che siamo solo particelle di un tutto insondabile. Allora l’empatia diventa non solo un dovere etico, ma l’unica modalità per sopravvivere, l’unica materia che non dovremmo mai dimenticarci di insegnare nelle scuole. Conoscere e praticare i punti di vista degli altri è una grammatica esistenziale, come riuscire ad indossare i loro vestiti, perché sono stati o saranno i nostri in un altro tempo della vita. ‘Io sono l’altro’ è anche il titolo di una delle canzoni di questo disco nuovo. Da oggi la potete sentire”. La canzone è disponibile da oggi, mercoledì 11 settembre, in digital download e su tutte le piattaforme streaming (https://pld.lnk.to/iosonolaltro). Il video del brano, girato da Valentina Pozzi, è disponibile al seguente link: http://bit.ly/Iosonolaltro.