Prima che diventi giorno è il nuovo singolo che esce oggi di Lorenzo Jovanotti, prodotto da Rick Rubin e registrato negli Shangri La Studios di Malibu a marzo di quest’anno. Tutta suonata in diretta in studio, la nuova canzone ha una struttura originale e libera, figlia di una jam di un’ora dalla quale è stato editato il taglio poi battezzato. Il brano era stato provinato in studio mesi prima da Lorenzo, ma il resto è poi avvenuto a Los Angeles con Rubin: i due si sono lasciati ispirare dal funk degli anni ‘70 e dal soul, hanno messo su una band al volo, con Chris Dave alla batteria (uno dei più grandi batteristi della nostra epoca, che ha suonato con nomi come Ed Sheeran e Adele), Adam MacDougall dei The Black Crowes alle tastiere, Jason Lader al basso e Riccardo Onori alle chitarre, e hanno registrato il pezzo in una session unica di un’ora, estrapolando poi le parti migliori così che il brano avesse un sound totalmente live, senza alcun tipo di intervento digitale. Il contagioso ‘Si vooola!’ del ritornello? Inventato con Rick Rubin in diretta durante la session. Rubin ha anche utilizzato per i cori del brano le formidabili coriste di Kanye West, approfittando di una pausa nelle registrazioni, negli stessi studi, dei famosi Sunday Service del rapper americano: vere jam musicali con coro gospel e lui in veste di direttore d’orchestra. Lo ha rivelato lo stesso Lorenzo nel corso di un appuntamento della Jova Beach Radio, disponibile in rete.