‘Canciòn de las simples cosas’ di Simona Molinari featuring Paolo Fresu

Last Updated: 4 Febbraio 2024By Tags: , ,

Musica

‘Canciòn de las simples cosas’ di Simona Molinari featuring Paolo Fresu. Dopo ‘Gracias a la vida’ la cantautrice pop-jazz reinterpreta una delle canzoni più famose di Mercedes Sosa. Il brano, che vede la partecipazione di Paolo Fresu, fa parte dell’album ‘Hasta siempre Mercedes’. Un omaggio alla voce argentina più potente e influente di tutta l’America Latina. Un simbolo della sua terra e della lotta per la pace e i diritti civili contro la dittatura. L’album, uscito in formato cd, è disponibile in esclusiva solo sullo store BMG https://bmgstore.it/prodotto/cd-hasta-siempre-mercedes-simona-molinari/

SIMONA MOLINARI

“Questa canzone è una poesia universale. Ne ho voluto produrre una versione molto intima, con pochi strumenti ben calibrati. Un dialogo a tre voci che si inseguono e si intersecano. Paolo inizia portandoci in un’altra dimensione, tra passato e presente fatto di nostalgia. Il piano, quasi ipnotico, lo sorregge e sorregge me che do suono alle parole. Mi piace pensare di non averla cantata questa canzone, ma di averla suonata”.

IL TOUR

Simona Molinari è attualmente in tour nei teatri con lo spettacolo ‘El Pelusa y La Negra’. Il 28 marzo a Milano (Teatro Carcano) e il 18 maggio a Roma (Auditorium Parco della Musica, Sala Petrassi). Sul palco, un intreccio di musica e dialoghi visionari fra Diego Armando Maradona e Mercedes Sosa. A dare voce alla ‘cantora’ argentina è naturalmente la Molinariche si rivela sofisticata cantattrice alle prese con i monologhi. Monologhi scritti da Cosimo Damiano Damato, che recita anche la parte di Maradona, scanditi da un viaggio musicale d’autore con un canzoniere potente, commovente e civile. Gli arrangiamenti e la direzione musicale sono affidati al Maestro Valentino Corvino con il Sudamerica Quartet.

BIOGRAFIA

Simona Molinari è nata a Napoli ma è cresciuta all’Aquila. si avvicina al mondo della musica giovanissima, iniziando a studiare canto a 8 anni. Si è poii conc entrata prima sulla miusica leggera e sul jazz poi sulla musica classica diplomandosi al conservatorio Alfredo Casella dell’Aquila. Dopo alcuni anni trascorsi cantando nei bar italiani nel 2006 partecipa al Premio 25 aprile ottenendo il riconoscimento come miglior cantante. Nel 2008 vince il concorso Sanremolab ottenendo così di partecipare al Festival di Sanremo l’anno successivo. Gareggia nellea categorie Nuove Proposte con il brano ‘Egocentrica’ duettando nella terza serata con Ornella Vanoni. Torna a calcare il palco dell’Ariston nel 2013 in coppia con Peter Cincotti con il brano ‘Dr.Jekyll Mr.Hyde’ e ‘La felicità’.

Credit Photo: Mauro Bonni