Wikipedia compie 23 anni

Last Updated: 27 Gennaio 2024By Tags: , , ,

News

Wikipedia compie 23 anni. L’enciclopedia online più grande al mondo, fondata negli Stati Uniti da Jimmy Wales e Larry Sanger, oggi è presente in oltre 300 edizioni linguistiche, aperta e modificabile da tutti e consultata attraverso quasi due miliardi di accessi unici mensili.

LA PRIMA VOLTA

Andata online per la prima volta il 15 gennaio 2001 e nella versione in italiano a maggio dello stesso anno, la piattaforma ha come obiettivo raccogliere, descrivere e condividere liberamente la conoscenza umana offrendo uno strumento aperto, collaborativo e immediato a studenti, insegnanti, ricercatori, curiosi cittadini di tutto il mondo.

PENSA: “RIVOLUZIONARIA”

“Wikipedia è rivoluzionaria: il suo tasto “modifica” permette a chiunque di partecipare, correggendo errori, aggiungendo contenuti, migliorando i testi o inserendo immagini” commenta Iolanda Pensa, presidente di Wikimedia Italia. Nei suoi 23 anni di storia, Wikipedia è diventata uno strumento imprescindibile: una fonte di informazioni basata su una “conoscenza libera”, accessibile, gratuita, utile e a disposizione di tutti per ogni tipo di riuso. Ma non solo: Wikipedia è stata in grado di coinvolgere, appassionare e far contribuire comunità di volontari che – sulla sola versione in italiano, online pochi mesi dopo quella in lingua inglese – hanno prodotto negli anni oltre 136 milioni di modifiche. Chiunque può diventare un volontario di Wikipedia e oggi è il giorno giusto per celebrare l’impegno di tutti coloro che costruiscono, mantengono e migliorano Wikipedia”.

IN ITALIANO CONTA 1.840.029 VOCI

A 23 anni di distanza, Wikipedia in italiano conta 1.840.029 voci e 8 miliardi di consultazioni nel solo 2023 (oltre 60 miliardi negli ultimi 7 anni) per un totale di 2.462.775 utenti registrati e una media di 36.000 persone attive che, su base mensile, intervengono sulla piattaforma con almeno una modifica. Wikipedia in italiano si compone oggi di 962.391.527 parole a formare le quasi 2 milioni di voci presenti.

‘COMUNICAZIONE’ LA PRIMA VOCE

Se ad oggi è difficile determinare con certezza chi sia stato il primo a scrivere su Wikipedia in italiano, vi è invece certezza sulla prima voce: Comunicazione (qui la prima versione), un esercizio di stile per fornire la definizione sociologica di un fenomeno che sta alla base della socialità umana. La prima “voce in vetrina”, (ossia considerata completa, accurata e facile da leggere) invece, è stata quella riguardante l’autore italiano Francesco Petrarca, mentre la prima ad essere riconosciuta “voce di qualità” (step antecedente alla “vetrina”) è, nel 2011, quella dedicata alla Nebulosa di Gum, la più grande della volta celeste.