MUSICA/ Dopo la strada i ComfortZone pubblicano il loro primo Ep ‘Negli Occhi’

MusicaNews

Dopo l’esperienza come artisti di strada i ComfortZone hanno realizzato il loro primo Ep, ‘Negli Occhi’. Un minidisco di sei canzoni, che la band romana composta da Asia Cannone, Alessandro Mieli, Daniele Mancini, Lorenzo Pepe e Francesco Paradisi Miconi ha realizzato portando alla luce la complessità del vivere quotidiano.  “La frustrazione, il disagio, l’inquietudine -spiega la band- sono l’ostacolo tra noi e l’espressione di quello che siamo. Ci fanno sentire terribilmente impotenti. E, privi di indicazioni o risposte, non possiamo far altro che aggrapparci al silenzio, osservare e ripartire da noi, guardandoci finalmente negli occhi. È il desiderio di riincontrarsi e riconoscersi, di muoversi verso la luce anche quando siamo avvolti dal dolore”.

Scritto interamente dalla ComfortZone, l’Ep parla di emozioni, del desiderio di relazionarsi e di smettere, una volta per tutte, di fingere. Un album che tratta da vicino le questioni umane, il rapporto che le persone hanno con loro stessi e con gli altri. “Ci rivolgiamo a coloro che faticano ad alzare lo sguardo -spiegano i ComfortZone- restando intrappolati nelle proprie insicurezze. Volevamo fosse un album dal sound coinvolgente con una lirica che spaziasse da immagini forti e d’impatto, a sensazioni che rimandano a qualcosa di profondo e riflessivo. ‘Negli Occhi’ è il tentativo di accendere la luce, quando tutto ci sembra avvolto nel buio”.

(Ros – Il Mohicano)