ARTE/ Al Mudec di Milano lo psichiatra Giovanni De Plato presenta il volume ‘Vincent van Gogh. Il giallo della follia’

ArteNews

Giovedì 14 dicembre alle ore 18,30 alla Biblioteca del MUDEC – Museo delle Culture di Milano si terrà la presentazione di ‘Vincent van Gogh. Il giallo della follia’ di Giovanni De Plato, edito da Libri Scheiwiller. Il volume, a metà tra il saggio e il racconto, riflette sulla vicenda umana e clinica del grande pittore olandese, attraverso le parole dei suoi protagonisti. All’incontro sarà presente l’autore in dialogo con il critico e storico dell’arte Flavio Caroli. Nel periodo di massima creatività, tra il 1880 e l’anno della sua morte, il 1890, Vincent van Gogh fu sottoposto a ripetuti ricoveri, ogni volta con una diagnosi diversa. Dopo la sua morte, il giallo s’infittisce con nuove ‘accuse’: schizofrenia, malinconia, depressione, personalità borderline, sifilide, etilismo.

Come mai un pittore, che in circa dieci anni crea 823 dipinti e scrive 821 lettere, è ritenuto dall’illustre psichiatra Karl Jaspers, autore del saggio ‘Il caso van Gogh’ pubblicato nel 1922, affetto da schizofrenia? Forse c’entra qualcosa il binomio arte-follia, uno stereotipo che rimanda più al senso comune che alla scienza. Su questo mistero entra in gioco l’autore del libro, che affida al dottor Emil Moreno, giovane psichiatra di Basilea, il compito di chiarire se van Gogh fosse schizofrenico o un uomo normale dalla genialità incompresa.

Giovanni De Plato, medico, psichiatra, già professore di Psichiatria dell’Università degli Studi di Bologna e direttore di Master di secondo livello presso la sede di Buenos Aires. Primario e direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell’AUSL Bologna Nord, consultant dell’OMS per i Paesi dell’America Latina, è stato nominato ‘Ospite d’Onore’ dalla Città Autonoma di Buenos Aires. È autore di manuali e volumi scientifici, saggista, scrittore e editorialista.

Tra i suoi principali testi didattici: ‘Manuale di psicologia e psicopatologia delle emozioni’ (2015); ‘Elementi di psichiatria’ (2016). Nel 2018 ha pubblicato il romanzo ‘Il figlio del migliore’ (Pendragon), nel 2020 ‘Il mistero di Evita’ (Chiarelettere). Per Libri Scheiwiller ha pubblicato’ Vincent van Gogh. Il giallo della follia’ (2022) e ‘Caravaggio. La luce e il buio della mente’ (2023).

(Ros – Il Mohicano)