La notte ci ha travolto con la sua passione
ma l’amore si misura al mattino per colazione
ogni litigio che decide
se questo temporale ci ha reso più forti o ci divide
serperggiando do la meglio a volte ancora ti cerco
nel letto appena sveglio, com’è
ed è una sensazione che non va più via
continuo a domandarmi “sei mai stata mia?”

A te come va? non fare finta dai che non ci pensi!
Il mio cuscino sa, ancora di baci e caffè.

Poi perché? Non ti cerco più
ma quest’America mi butta giù
lascia perdere! Che lo sai anche tu
non sai mentire come Mastroianni!

É difficile, da mandare giù
ma chi l’ha detto che non ti amo più?
lascia perdere! Che lo sai anche tu
non sai mentire come Mastroianni!

Uh, sai farmi perdere il lume della ragione
Forse perché metti a nudo i miei contrasti
Quando vago al buio senza una direzione
Do troppo peso al giudizio degli altri
Grazie a te, conoscere me stesso
In un gioco complesso, di specchi, vedermi riflesso
Devo curare ogni eccesso
E imparare a godermi il presente qui e adesso.

A te come va? non fare finta dai che non ci pensi!
Il mio cuscino sa, ancora di baci e caffè

Poi perché? Non ti cerco più
ma quest’America mi butta giù
lascia perdere! Che lo sai anche tu
non sai mentire come Mastroianni!

É difficile, da mandare giù
ma chi l’ha detto che non ti amo più?
lascia perdere! Che lo sai anche tu
non sai mentire come Mastroianni!

E mi sembra, una guerra in cui tu vuoi che perda, solo per restare qui con te sull’erba,

e mi prendi la mano, si potesse tornare indietro forse tornerei da te

Poi perché? Non ti cerco più
ma quest’America mi butta giù
lascia perdere! Che lo sai anche tu
non sai mentire come Mastroianni!

É difficile, da mandare giù
ma chi l’ha detto che non ti amo più?
lascia perdere! Che lo sai anche tu
non sai mentire come Mastroianni!

Adesso che non so raggiungerti però, che te lo dico a fare?
Che mi manchi, non sai mentire come Mastroianni!