Anche questa volta potrei perder tempo
Non arrivare, non aver lasciato un segno
Un’altra volta stare lì a ricominciare
E avere sempre un treno nuovo da aspettare.

Per questo tempo stanco che è solo futuro
Per il tuo universalismo stralunato
Per i dubbi e le incertezze mie
Per la tua nuova collezione di poesie

La libertà dai condizionamenti
Dalle bugie dei miei ragionamenti
Da me che fingo di sapere la verità
In una danza fuori dalla realtà

Quante volte ancora io dovrò cantare
Quante volte ancora mi starai a sentire
Troppe volte mi ritrovo ad aspettare
Ciò che per avere bisogna cercare

La libertà dai condizionamenti
Dalle bugie dei miei ragionamenti
Da me che fingo di sapere la verità
In una danza fuori dalla realtà

E se la risposta non sarà la mia
Lascia che questa piccola poesia
Nel profondo possa venirti a bussare
Anche se tutto prima o poi dovrà finire

La libertà dai condizionamenti
Dalle bugie dei miei ragionamenti
Da me che fingo di sapere la verità
In una danza fuori dalla realtà