Venerdì 20 dicembre la band indie torinese Fran e i Pensieri Molesti presenterà dal vivo il nuovo disco Anomalia sul palco dell’Hiroshima Mon Amour di Torino (Via Carlo Bossoli, 83 – ingresso 10 euro) con numerose sorprese e la partecipazione di ospiti speciali che saranno annunciati prossimamente. Sono aperte le prevendite su wwww.mailticket.it  e www.ticketone.it. In apertura il poeta della metropoli torinese Alessandro Burbank.

Anomalia, disponibile online dal 25 ottobre, è un disco dalle mille sfaccettature, un prisma attraverso cui Fran e i Pensieri Molesti cercano di compilare un decalogo di tutto ciò che gira intorno alla diversità e alle sue conseguenze. L’ansia (Mania), il destino (Verderame), la violenza di genere (Legàmi), i condizionamenti sociali (Crepa), il colpo di fulmine (la Luna su Torino), la schizofrenia (Phil), la prostituzione (Lucciole), l’anticonformismo (Marta), i pregiudizi (Anemone) e il sistema che ci costringe a correre sempre (Controtempo). Un viaggio ai bordi della società, tra chi è rimasto fuori.

«Anomalia ci ha permesso di scavare a fondo in noi stessi, nel mondo che ci circonda. – racconta la band – Anomalia fa luce sul diverso, su quello di cui non si parla mai perché non è simile a noi, perché non ci rappresenta. Ed è proprio nella diversità che si trova una delle più grandi forme d’amore: l’umanità. Essere particolari, apparire “sbagliati”, difettosi, agli occhi degli altri, ma essere uguali, umani. Ha portato alla luce ciò che c’è di bello, l’unicità, ma anche gli errori, le discrepanze, i problemi.»

La band è composta da Francesca Mercurio (voce, chitarra e composizione), Lorenzo Giannetti (organetto diatonico, tastiere), Jacopo Di Nardo (percussioni, batteria e pad) e Roberto Testa (contrabbasso e basso elettrico).