Una folla degna di Woodstock ha invaso la spiaggia di Lignano Sabbiadoro dove il 6 luglio ha debuttato il Jova Beach Party la nuova era del live entertainment di Lorenzo Jovanotti, che girerà le spiagge italiane fino al 31 agosto. Una nuova frontiera della produzione e dell’organizzazione, curata da Maurizio Salvadori per Trident Music, che da più di trent’anni lavora su tutti i live di Lorenzo con il suo storico manager Marco Sorrentino. “Che enorme gigantesca figata! Mi preparo al Jova Beach Party da 30 anni! Torno in consolle a fare divertire la gente! È un’emozione grandissima, un’emozione che va oltre il concerto, il lavoro e l’impegno! Finalmente vivremo insieme questa grande storia!”, ha dichiarato Lorenzo appena arrivato in spiaggia. Dieci mesi di preparazione, 3 palchi: Main Stage, Sbam Stage e Kontiki Stage per i Party più richiesti del momento che al debutto già registrano sold out a Lignano, Rimini, Barletta, Albenga, Lido di Fermo, Viareggio (31 agosto)

Un lavoro di preparazione complesso e accurato realizzato con la collaborazione costante delle istituzioni territoriali e con il WWF, che ha ispirato molte scelte strategiche nel rispetto per l’ambiente e che al Jova Beach Party informerà e sensibilizzerà attraverso il WWF Summer Plastic Quiz, e con la Guardia Costiera Jova Beach. Si tratta del primo grande evento live in Italia che applica la raccolta differenziata dei rifiuti e che si pone il grande obiettivo di promuovere un comportamento attento all’ambiente e un uso consapevole della plastica.

(Photo Credit: Brainstorm Agency, Michele Lugaresi)