Al Teatro Nazionale We Will Rock You

Last Updated: 21 Febbraio 2024By Tags: , , ,

Milano

Al Teatro Nazionale ‘We Will  Rock You’. Uno degli spettacoli musicali più rappresentati al mondo, scritto da Ben Elton insieme a Roger Taylor e Brian May, torna domani, giovedì 1 febbraio a Milano, fino all’11 febbraio.

Un rinnovato gruppo di performer porterà al Teatro Nazionale CheBanca! tutta l’energia dei brani dei Queen, cantati in lingua originale e suonati rigorosamente live da una band di sei musicisti, per oltre due ore e mezza di spettacolo. Coreografie esplosive, emozioni, risate, trascineranno il pubblico al centro della storia, con la voglia di saltare sul palco per ballare insieme ai protagonisti.

Prodotto per l’Italia da Claudio Trotta per Barley Arts e diretto ancora una volta da Michaela Berlini, ‘We Will Rock You’ si è dimostrato un grande successo di pubblico e critica, capace ogni volta di rinnovarsi, grazie alla storia visionaria e attuale che porta in scena e a una galleria di indimenticabili personaggi. In un futuro distopico, in cui la musica è stata bandita poiché considerata pericolosa ,un gruppo di persone molto diverse tra loro ma accomunate dalla voglia di resistere. Resistere alle forze del conformismo, si ribellano e combattono per conquistare la possibilità di regalare a se stessi una vita diversa e un futuro migliore.

MICHAELA BERLINI

La nuova stagione di ‘We will rock you’, sottolinea la regista “anche quest’anno avrà il ritmo e l’incisività di sempre grazie alle meravigliose canzoni dei Queen. Canzoni che tessono il ritmo narrativo di tutta la storia e grazie alle voci incredibili degli artisti sul palco che sanno emozionare. La storia narrata in ‘We will rock you’ cresce e si evolve insieme ai tempi che passano. Come in ogni edizione da me diretta, anche quest’anno ci saranno dialoghi diversi. Battute nuove, poiché parte del testo è stato nuovamente rivisitato per renderlo aderente alla realtà in cui viviamo. Quelli trattati sono temi sui quali ci si interroga quotidianamente. Accentramento del potere, controllo, differenza tra insegnamento e indottrinamento, omologazione attraverso la creazione di bisogni, algoritmi, intelligenza artificiale, social. Come tutto ciò si ripercuote nelle relazioni sociali”.

“Ed ecco quindi, l’egocentrismo sfrenato, il timore di esprimere sé stessi perché ci si sente diversi. La paura del giudizio spesso cattivo e lapidario delle persone e, ancora, la paura del futuro, in relazione anche allo stato di salute del pianeta. Ma per fortuna anche e soprattutto voglia di cambiare le cose, di non essere isolati ma di stare insieme attraverso la musica. Sì, perché in ‘We will rock you’ la vera protagonista è la musica dal vivo. Quella suonata con strumenti veri, quella che si fa insieme, simbolo di partecipazione e creatività, elementi fondamentali da cui partire per generare un cambiamento. In questa chiave ‘We Will Rock You’ non è solo un titolo ma è una promessa”.

IL CAST

Alice Grasso vestirà per la prima volta i panni di Scaramouche, mentre Paolo Barillari tornerà a interpretare Khashoggi. Sul palco ritroveremo poi: Damiano Borgi, Galileo. Natascia Fonzetti, Killer Queen. Alessandra Ferrari, Oz. Mattia Braghero, Massimiliano Colonna, Brit Pop. Voce narrante Massimo Cotto.

L’ENSEMBLE

Claudio Cangialosi, Federico Colonnelli, Giulia Gerola, Lorenzo Longobardi, Emma Marcotulli, Monica Ruggeri, Beatrice Sartori, Davide Tagliento.

LA BAND

Prima tastiera, Riccardo Di Paola. Seconda tastiera, Antonio Torella. Chitarre, Roberta Raschellà e Federica Pellegrinelli. Basso, Orazio Nicoletti. Batteria, Marco Parenti.l

IL TEAM CREATIVO

Produttore, Claudio Trotta. Regia e adattamento testi, Michaela Berlini. Produttore esecutivo, Cristina Trotta. Direttore musicale, Riccardo Di Paola. Direttore vocale, Antonio Torella, Coreografie, Gail Richardson. Scenografia, Colin Mayes. Disegno luci, Francesco Vignati. Costumi, Nunzia Aceto. Trucco e parrucco, Claudia Frigatti. Sound engineer, Luca Colombo. Traduzione copione originale, Raffaella Rolla.