Alla ‘chiesina rossa’ di Milano appuntamento con il Coro Cantospeso e La Barca del ‘700

Senza categoria

Proseguono gli appuntamenti culturali nel suggestivo contesto di Santa Maria alla Fonte, la chiesina rossa dei milanesi retta dai Frati Cappuccini. Domenica 11 dicembre, in occasione dell’Avvento, la chiesa ospiterà una serata musicale offerta dalla Rete Culturale Coro Cantosospeso e dal gruppo da camera La Barca del ‘700 che si esibiranno in un repertorio di canti e arie del barocco latino americano (ore 19, via Chiesa Rossa 55 -Metro Abbiategrasso). I brani sono ‘In Dulci Jubilo’ di Dietrich Buxtehude, celebre carola natalizia di origine medievale che dà titolo all’intera esibizione, Adagio in Sol minore per violino, Secondo movimento della sonata per flauto e Continuo in Mib Maggiore di J.S Bach, Fantasia per Arpa di Alonso Mudarra, e altre tradizionali melodie tipiche del periodo coloniale.

‘La Barca del ‘700’ è anche il nome del progetto musicale che il M° Martinho Lutero aveva avviato a São Paulo del Brasile con l’idea di creare una ensemble strumentale e vocale nella quale, accanto a professionisti affermati, ci fosse la possibilità di formazione per giovani strumentisti e cantanti. L’obiettivo del progetto è mettere in dialogo opere di compositori del Settecento dei vari Continenti, che hanno segnato il loro e il nostro tempo.  Attraversare i confini con la musica era l’ispirazione portata avanti da sempre dal M° Martinho Lutero Galati, che per 35 anni ha fatto conoscere al pubblico repertori musicali poco noti di tutto il mondo.

I musicisti del concerto di comenica sono: Bruno Tripoli (violino), Chiara Borghese (violino), Sergio Bonetti (flauto), Silvia Musso (arpa) e Davide Rocca (baritono). Dirige l’orchestra Tais Conte Renzetti.