Il 24 novembre del 1991 si spegneva a Londra Freddie Mercury, un mito senza tempo. ‘Queen – As It Began. La biografia ufficiale’ (EPC Editore) con la prefazione di Brian May, scritta a quattro mani da Jacky Smith e Jim Jenkins, disponibile in libreria e sui maggiori store digitali esamina la straordinaria carriera dei Queen completando la storia dell’era Mercury e descrive gli anni immediatamente successivi alla sua morte: un modo per ripercorrere i momenti della leggendaria band che ha fatto la storia della musica. Neanche 24 ore prima della sua scomparsa, Freddie Mercury rilasciò un comunicato stampa (riportato nel libro): “In seguito alle congetture che si sono susseguite sui giornali nelle ultime due settimane, desidero confermare che sono risultato positivo all’HIV e che ho contratto l’AIDS. Ho ritenuto opportuno mantenere questa informazione privata per proteggere la riservatezza di chi mi circonda. Tuttavia è giunto il momento che i miei amici e ammiratori in tutto il mondo sappiano la verità, e spero che voi tutti vi uniate a me nella lotta contro questa terribile malattia”.

Nacque, così, il Mercury Phoenix Trust, un’organizzazione di volontariato attiva ancora oggi nella ricerca e nella lotta contro l’AIDS. John Deacon, Brian May e Roger Taylor, nell’aprile del ’92, realizzarono al Wembley Stadium di Londra il Freddy Mercury Concert con i maggiori artisti della scena musicale internazionale dell’epoca il più grande evento-tributo mai dedicato ad un artista scomparso, trasmesso in mondovisione con un miliardo di telespettatori, i cui proventi vennero devoluti appunto alla neonata associazione. Ma la biografia ufficiale parte, ovviamente, dalle origini. Nel 1970, quando lo studente di astronomia Brian May e l’apprendista dentista Roger Taylor decisero di ricostruire la loro neonata band Smile con un nuovo cantante conosciuto come Freddie Bulsara, stavano preparando il terreno per lasciare un segno indelebile nella storia della musica.

Con l’arrivo del bassista John Deacon nel 1971 – e un nuovo nome d’arte per Freddie Mercury – la classica formazione dei Queen era completa. Quattro anni più tardi, per la prima volta in testa alla classifica con l’inimitabile opera di sei minuti ‘Bohemian Rhapsody’, i Queen confermarono la loro reputazione di band straordinariamente ambiziosa e di fama mondiale. Ripercorrendo il cammino di ogni membro della band, dall’infanzia ai primi tentativi musicali, ‘Queen – As It Began’ racconta esattamente come si è formato il gruppo e come siano arrivati a fare il tutto esaurito negli stadi durante i tour internazionali con i loro eccezionali spettacoli dal vivo. Questo libro, recentemente rivisto e aggiornato in collaborazione e con il contributo di Brian May e Roger Taylor, attinge a interviste esclusive con i membri dei Queen. Come spiega Brian May nella sua prefazione, Jacky Smith e Jim Jenkins sono stati testimoni delle dinamiche interne alla band per buona parte della sua esistenza, il che li rende perfetti narratori di questa storia.