Tosky Records rilancia la produzione e pubblicazione discografica jazz con ‘Gone’, nuovo album di inediti che vede la presenza di tre eccellenze del jazz nostrano come il sassofonista Gianluca Lusi, il fisarmonicista Simone Zanchini e il chitarrista Luigi Masciari. “Alcune tracce dell’ album -spiega il produttore Giorgio Lovecchio– hanno una spiccata propensione e sono delle ottime candidate per la sincronizzazione di musiche in ambito cinematografico”. Si va a cavallo tra jazz mainstream, free jazz e musica d’ autore.

La prima delle 9 tracce dell’ album è Il singolo ‘Beregynia’s Waltz’, che ha anticipato l’uscita dell’album. Il titolo del brano è un omaggio alla popolazione ucraina, un auspicio di serenità. Beregynia è una figura femminile della mitologia slava, rappresenta madre terra e la protezione della casa. Gli ucraini si appassionarono molto a questa immagine che è divenuta simbolo della famiglia e protezione degli affetti. Nel disco ci sono brani originali scritti in prevalenza da Gianluca Lusi, lo stesso ‘Beregynia’s Waltz’ ma anche ‘Give Me Another Chance’ e altri, eccetto l’ arabeggiante ‘Red Sand’ composta dal chitarrista Luigi Masciari, e ‘Smile please’ composta da Simone Zanchini per l’occasione, in perfetto stile mainstream jazz. “E’ stata una sfida…mettere insieme uno strumento come la fisarmonica in un contesto musicale molto distante dal suo”, spiega il fisarmonicista Zanchini.