‘Ti aspetto a Pompei’ è il nuovo album del pianista Luis Di Gennaro che torna dopo sei anni a comporre colonne sonore. Dopo il fortunato esperimento del 2016 con il corto d’animazione ‘Exit’, prodotto dall’Exit studio che gli è valso il premio per il Los Angeles CineFest con lo streaming dalla Crown Plaza di New York. Stavolta compone e suona circa mezz’ora di musica inedita per la nuova opera di Francesca Pasini con Bruna Esposito e Gloria Pastore.

L’album è costituito da tre brani: la title track ‘Ti aspetto a Pompei’, il secondo brano dal titolo ‘Ad astra per aspera’ e infine ‘Patria est ubicumque est bene’. La musica si fonde con le immagini girate nel Parco Archeologico (diretto da Gabriel Zuchtriegel). L’opera, che ha avuto il sostegno del Ministero della Cultura, conduce alla scoperta della Casa di Giulia Felice e della casa di Venere in Conchiglia, aperte soltanto al fine di realizzare questa produzione.

Hanno firmato la regia Cristina Rossi e Mario Marciano, con le riprese di Rossella Orsi, il missaggio audio di Giacchino Acierno e Remo Radica. L’opera di Francesca Pasini è stata commissionata dalla realtà milanese La libreria delle donne, creando non solo un filo conduttore tra Milano e l’Irpinia, ma dando valore ai talenti e alle professionalità che in provincia lavorano nel settore dell’audiovisivo. Il Docufilm dopo l’anteprima nei Giardini di Palazzo Pisapia di Gesualdo, verrà proiettato il 28 settembre a Milano , presso ‘La libreria delle donne’ in via Pietro Calvi 29.