Milano, 17 agosto 2022 (IL MOHICANO-MM) – Carpineto Romano (RM) si presta a celebrare la 29/ma edizione del Lepini Blues Festival che propone la grande musica di matrice americana a chiusura di questa estate 2022 e che quest’anno si potrà avvalere della presenza dell’Ale Ponti Trio e dei Sacromud. L’evento – come sempre ad ingresso gratuito – si terrà nelle sere giovedì 25 agosto e sabato 3 settembre  in Piazza Regina Margherita con vista sui faggeti che caratterizzano i Monti Lepini.

Organizzato da AVB Band in collaborazione con le realtà associative locali e il Comune di Carpineto Romano col contributo di Regione Lazio, Lazio Crea e ATCL, il Lepini Blues Festival è, anche, una occasione per visitare una zona naturalistica interessata da fenomeni carsici di grande interesse speleologico grazie alle sue numerosissime grotte.

Recente vincitore della finale dell’International Blues Challenge, presso il Deltablues Rovigo, e quindi prossimo rappresentante dell’Italia al challenge mondiale che si terrà nel prossimo inverno a Memphis, Tennessee, Ale Ponti si caratterizza per il suo sound profondamente influenzato dal blues delle origini, quello del Mississippi degli anni Venti e Trenta che ha dato il via a tutta l’evoluzione della musica moderna, fino al rock dei giorni nostri.

Il cantante e chitarrista milanese presenta un repertorio che evidenzia la passione per il blues prebellico, con un occhio di riguardo per artisti come Charley Patton, Mississippi John Hurt, Big Bill Broonzy, Rev. Gary Davis e Blind Blake i cui brani vanno ad aggiungersi a quelli scritti di proprio pugno e che caratterizzano anche l’ultima uscita discografica intitolata ‘Dead Railroad Line Chronicles’. Al Lepini Blues Festival Ale Ponti si presenterà accompagnato dall’armonica di Beppe Semeraro e Gianluca Giannasso alla batteria.

I Sacromud sono guidati dalla chitarra di Maurizio Pugno in un perfetto equilibrio tra le sonorità della cultura popolare e ritmi moderni, il tutto frullato per ottenere la loro ballata contemporanea, sorta di suite musicale che esalta pop, blues, funky, soul e roots music.  Oltre al chitarrista-compositore Maurizio Pugno, la formazione si affida alla vocalità di Raffo Barbi, al basso di Franz Piombino, alle tastiere di Alex Fiorucci mentre tocca a Riccardo Fiorucci dettare il tempo alla batteria. (IL MOHICANO-MM)