Milano, 11 agosto 2022 (IL MOHICANO-MM) – Arrivano per la prima volta in Sicilia i Pink Floyd Legend plays ‘Atom heart mother’, il 21 agosto al Festival ‘Il Mito di Agrigento’, nelladella Valle dei Templi e il 22 agosto all’Anfiteatro Falcone e Borsellino di Zafferana Etnea (CT), nell’ambito della rassegna musicale ‘Ai piedi dell’Etna’. A fianco della band romana, la Legend Orchestra (con gli Ottonidautore e Federica Vecchio al violoncello solista). Schieramento a cui, nella data acragantina, si unirà il Coro Magnificat di Agrigento (preparato da Lilia Cavalieri). La tappa etnea si arricchirà, invece, della Schola Cantorum Aetnensis di Zafferana e della Corale Jonia di Giarre (preparate rispettivamente da Ata Pappalardo e da Giuseppe Cristaudo). Entrambe le formazioni, nella loro totalità, saranno dirette dal Maestro Giovanni Cernicchiaro.

Dal 2012 i Pink Floyd Legend sono i soli a proporre live la versione integrale di ‘Atom’ seguendo la partitura originale di Ron Geesin. ‘Atom heart mother ‘si snoda attraverso straordinarie combinazioni tra musica classica e rock, alternando momenti pervasi da eleganti melodie ad altri di pura potenza sinfonica. ‘Atom’ è considerato il disco della maturità per i Pink Floyd che, dalla psichedelia, virano definitivamente verso il progressive rock.

Fabio Castaldi (basso, voce, gong); Alessandro Errichetti (chitarra, voce); Emanuele Esposito (batteria); Simone Temporali (tastiere, voce); Paolo Angioi (chitarra acustica, elettrica, 12 corde; basso; voce). Con Maurizio Leoni (sassofono); Nicoletta Nardi, Sonia Russino, Giorgia Zaccagni (cori) e con Legend Choir & Orchestra diretti dal M° Giovanni Cernicchiaro.

Nel corso del concerto non mancheranno le intramontabili hit del gruppo britannico, che la band eseguirà nella classica formazione live a nove elementi. Le oltre due ore di musica si avvarranno, inoltre, di un nuovo disegno luci e laser e di effetti scenografici. Unitamente alla fedeltà degli arrangiamenti, ai video dell’epoca proiettati su schermo circolare di cinque metri, agli oggetti di scena, ricreeranno la ‘Floyd experience’. (IL MOHICANO-MM)