Milano, 3 agosto 2022 (IL MOHICANO-MM) – Dopo i due straordinari concerti sold out, con un totale di quasi 6000 partecipanti, di Alessandro Mannarino e Brunori Sas, il No Borders Music Festival inaugura il mese più caldo dell’anno con nuovi imperdibili eventi. Tre location immerse nel verde – oasi naturali del territorio del Friuli Venezia Giulia – ospiteranno artisti estremamente eterogenei sia a livello musicale che per la loro provenienza geografica. Giovedì 4 agosto James Blunt canterà sui Laghi di Fusine, nel comprensorio del Tarvisiano. Per questa edizione della kermesse, il cantautore britannico sarà l’ultimo artista ad esibirsi in questo magico luogo, anfiteatro calcareo creato dalla dorsale del Picco di Mezzodì del Monte Mangart, caratterizzato da rigogliose foreste e imponenti montagne. Sabato 6 agosto sarà la volta di Benjamin Clementine, che si esibirà al Rifugio Gilberti, una location unica all’interno dell’altopiano carsico del Monte Canin, al confine tra Austria e Slovenia, raggiungibile solamente con la funivia che parte dalla Sella Nevea. Domenica 7 agosto, invece, sarà il turno di CasadilegoDaniele Silvestri Asaf Avidan sull’Altopiano del Montasio, luogo ideale per gli escursionisti, che appare come un vasto terrazzamento, modellato dall’azione erosiva dei ghiacciai della Val Raccolana. (IL MOHICANO-MM)

Questo il programma del No Borders Music Festival:
Giovedì 4 agosto
Ore 14.00 – James Blunt @ Laghi di Fusine
Ore 16:30 – Duo Balcanija (Simone D’Eusanio / violino e violino elettrico; Aleksander Ipavec-Ipo / fisarmonica) @ Laghi di Fusine
Sabato 6 agosto
Ore 14:00 – Benjamin Clementine @ Rifugio Gilberti – Sella Nevea
Domenica 7 agosto
Ore 11:00 – Casadilego/Daniele Silvestri/Asaf Avidan @ Altopiano del Montasi