Milano, 21 luglio 2022 (ILMOHICANO-MM) – Appuntamento speciale fuori programma al Teatro Comunale di Bologna, che apre le sue porte per un concerto estivo: protagonista la Direttrice musicale Oksana Lyniv, impegnata nella Nona Sinfonia di Ludwig van Beethoven in programma domani, venerdì 22 luglio alle 20,30 e in replica sabato 23 luglio alla stessa ora.

Acquista un valore altamente simbolico in questo momento storico l’esecuzione della Sinfonia n. 9 in re minore per soli, coro e orchestra op. 125 di Beethoven: la sinfonia dell’Inno alla gioia, gioia della fratellanza fra gli individui e fra i popoli, assurto a inno dell’Unione Europea. “La visione del mondo di Beethoven rimane moderna in tutti i tempi – dice Oksana Lyniv- la sua Nona Sinfonia con il testo di Schiller ora, in tempi di guerra, nel mezzo dell’Europa, suona come un avvertimento urlante di catastrofi apocalittiche. Tutti gli individui diventano fratelli solo se tutti i diritti umani sono rispettati, che si tratti di religione, nazione, sovranità, confini, ma anche di beni e scambi culturali. Dirigendo questa sinfonia penso alla domanda più importante: qual è il nostro futuro comune in Europa e nel mondo?”.

Solisti, con l’Orchestra e il Coro (preparato da Gea Garatti Ansini) del Teatro Comunale di Bologna, il soprano Annemarie Kremer, il mezzosoprano Anna Maria Chiuri, il tenore Jason Kim e il basso Viktor Shevchenko. (ILMOHICANO-MM)