Con ‘La libertà di ridere’ parte la 18/ma edizione del Festival Gaber all’insegna della comicità

Senza categoria

Milano, 20 luglio 2022 (ILMOHICANO-MM) – “La libertà di ridere di tutto ciò che vuoi, non si può non ridere in mezzo a tutti questi guai”: così cantava Gaber nel 1967 in un brano, La libertà di ridere’, scritto probabilmente con l’amichevole collaborazione di Franco Battiato che proprio in quei mesi Giorgio Gaber ospitava per la prima volta in una trasmissione televisiva da lui condotta. La Fondazione Gaber e il Comune di Camaiore hanno dunque deciso di intitolare ‘La libertà di ridere’ la 18/ma edizione del Festival Gaber’, i cui protagonisti sono proprio i comici.paolo dal bon, fondazione gaber,

Dopo l’apertura in Versiliana con lo speciale incontro Giorgio Gaber. L’opera e l’Artista attraverso i filmati’ e il doppio appuntamento della Firenze per Gaber’ che ha animato la Limonaia di Villa Strozzi, il ‘Festival Gaber’ riparte da Camaiore, con l’inedita formula improntata sulla comicità e una grande novità che ha il sapore di un gradito ritorno sul fronte della venue: la manifestazione, dopo cinque fortunate edizioni nella centralissima Piazza San Bernardino, si svolge quest’anno in Piazza XXIX maggio, oggi completamente rinnovata ad ampliare il centro storico.

“Con ‘La libertà di ridere’ guardiamo a una comicità che abbia anche e soprattutto un valore teatrale, culturale -spiega Paolo Dal Bon, Presidente della Fondazione Gaber– Non a caso alla fine degli anni ’80, tempi in cui la comicità non era affermata a livello televisivo, Giorgio Gaber è stato promotore di una storica e innovativa manifestazione a Venezia, ‘Professione comico’, che ospitò, tra gli sconosciuti esordienti, giovani artisti che sarebbero poi diventati i protagonisti nazionali della comicità italiana negli anni a venire. Ci sembrava dunque più che coerente l’idea di improntare sulla comicità la manifestazione di quest’anno a Camaiore”.

Cinque spettacoli, tutti ad ingresso gratuito, compongono il nucleo centrale del programma:

ALE&FRANZ – 24 Luglio, ore 21.30 – Piazza XXIX Maggio

LUCA RAVENNA – 25 Luglio, ore 21.30 – Piazza XXIX Maggio

NINO FRASSICA – 27 Luglio, ore 21.30 – Piazza XXIX Maggio

ENRICO BERTOLINO – 29 Luglio, ore 21.30 – Piazza XXIX Maggio

MICHELA GIRAUD – 30 Luglio, ore 21.30 – Piazza XXIX Maggio

Dopo la forzata sospensione del 2020 e l’edizione ridotta, causa pandemia, dello scorso anno, torna anche ‘Le strade di notte’ ancora sotto il titolo ‘La libertà di ridere’. Sabato 23 luglio, dalle ore 21,15, il centro storico di Camaiore tornerà ad essere animato dalle stazioni artistiche create per l’occasione dal direttore artistico Gian Piero Alloisio. Una ripresa, dunque, di uno degli elementi caratterizzanti del ‘Festival Gaber’, che ancora una volta coinvolgerà soprattutto gli artisti del territorio in un percorso attraverso le vie del centro storico, rendendo quasi unica in Italia per originalità questa singolare e seguitissima manifestazione.

A completare il calendario degli eventi i due laboratori teatrali ‘I giovani per Giorgio Gaber’. Giovedì 21 e venerdì 22 luglio, al Teatro dell’Olivo, la Fondazione Gaber, grazie alla collaborazione con Paolo Ercolini, insegnante di materie umanistiche, coinvolgerà i giovani del territorio in un confronto con il repertorio in prosa e in musica di Giorgio Gaber e Sandro Luporini. (ILMOHICANO-MM)