‘Universale’ (Orangle) è il singolo di Edoardo Boari, in arte Aaron, 17enne di Nocera Umbra, in provincia di Perugia.  Fin da piccolo la musica è stata il suo primo obiettivo, prima come ballerino urban e in seguito come cantautore. Scrive da tre anni e balla hip hop da dieci. Descrive la musica come un posto assoluto dove riuscire a proteggersi e a ritrovarsi. Il brano racconta il rapporto universale che c’è con la vita, la rappresentazione materiale di una connessione carnale con le paure e le fragili insicurezze che il tempo ci mette davanti. Queste debolezze ci fanno ricordare quanto sia importante il giudizio che indirettamente ricade sulla nostra vita, ma lei rimarrà l’unica a saper metterci sulle rotaie del tempo.