Francesco Di Bella con l’album ‘Play with me’ raccoglie 25 anni di songwriting dell’artista napoletano

Last Updated: 22 Aprile 2022By Tags: ,

Senza categoria

‘Play with me’ è l’album che raccoglie 25 anni di songwriting di Francesco Di Bella, come solista e come membro dei 24 Grana. I brani, alcuni in napoletano e altri in italiano, eseguiti inizialmente con il solo supporto di Alfonso Bruno alla chitarra acustica, sono stati poi affidati e completati da amici e colleghi che hanno letteralmente giocato con le canzoni, divertendosi a ricreare il proprio mondo all’interno delle composizioni. Il gioco è riuscito e il disco racconta un percorso, molto personale, fatto di incontri, di scambi e di passioni comuni.

Fare quest’album è stato un gioco -spiega l’artista- negli anni mi è capitato spesso di duettare dal vivo con amici e colleghi e questo mi ha sempre arricchito ed ha arricchito le mie canzoni ed il mio modo di comporre. Alcuni artisti presenti nel disco li conoscevo già personalmente da anni, sono amici, altri li ho contattati perchè mi piacevano ed è stato sorprendente ascoltare il loro lavoro sui brani. Il mio grazie va a tutti quelli che hanno giocato con me, mettendo a disposizione della musica una parte della loro anima”.

 

Tracklist:

  • Avevo un progetto feat. Paolo Benvegnù
  • Rivelazione feat. Marina Rei
  • Non ho più tempo feat. Sinedades
  • Avere una vita davanti feat. Riccardo Sinigallia
  • L’attenzione feat. Dario Sansone (Foja)
  • ‘O Diavolo feat. Pierpaolo Capovilla e Carmelo Pipitone (Marta Sui Tubi)
  • Carcere feat. Cesare Basile
  • Rub-a-dub style feat. Alessio Bondì
  • Nuova Gianturco feat. Lucio Leoni
  • La costanza feat. Ginevra Di Marco
  • Introdub feat. Rodrigo D’Erasmo
  • Turnamme a casa feat. Joe Lally (Fugazi) e Marco Parente

 

 

Biografia
Francesco Di Bella (Napoli, classe 1972) inizia la sua carriera artistica dando vita nei primi Anni ’90 ai 24 Grana, band antesignana dell’alternative rock italiano, di cui è frontman e principale autore.

Nel 1996 il gruppo firma un contratto discografico con La Canzonetta Records, e pochi mesi dopo l’album “Loop” sorprende positivamente la critica musicale nazionale per la freschezza con cui è in grado di fondere nuovi stili di musica, come il dub e il trip hop, a testi poetici e dalla forte carica sociale.

I 24 Grana sono spesso invitati presso emittenti radiofoniche e televisive, la loro popolarità cresce in tutta la penisola e si trovano a condividere il palco con band del calibro di Afterhours, Verdena e

Marlene Kuntz. Le performance di Francesco sono coinvolgenti ed energiche, il gruppo spopola nei

club, nei centri sociali, tra festival nazionali e non solo, arrivando a suonare in Francia, Spagna, Slovenia, Inghilterra e Giappone.

Insieme ai 24 Grana, “’O Cardillo” scrive ed incide 8 album, di cui due ripresi dal vivo.