‘Felicità’ è il nuovo singolo di Giumo (Giuseppe Francesco Montemurno), primo estratto dal nuovo album di prossima uscita per Peermusic Italy. Il brano è nato da una riflessione emersa verso la fine della prima quarantena e poco prima che ne iniziasse un’altra, Giumo s’interroga sul tema della felicità, sfuggevole, fatta di momenti e per questo così speciale ai nostri occhi: “durante la quarantena -spiega- mi sembrava che il mondo fosse diviso in due. Da una parte, chi pensava di volersi riprendere quello status di ‘felicità’ che la pandemia gli aveva strappato (non sapendo che non sarebbe finita lì quella pandemia e non sarebbe dipeso da loro), dall’altra, chi era rassegnato e pensava che il mondo stesse finendo. Come possono delle persone essere così assetate di felicità quando ce ne sono altre che sono addirittura ormai del tutto arrese davanti al mondo che viviamo?”.

Questa contraddizione, parte della natura dell’essere umano, emerge in questo brano malinconico, quasi tragicomico, che trova le sue principali influenze musicali nella dance elettronica di underscores e nel r’n’b sperimentale di Jai Paul. Sentendosi un po’ parte di quegli arresi di cui parla, Giumo canta quanto possa essere ‘triste’ vivere alla perenne ricerca della felicità ma non per questo si abbandona al nichilismo. Prendere atto della propria infelicità è il primo passo per poterla superare.

Credit Photo: Umberto Nicoletti