‘Sotto chi tene core’ è la nuova canzone della band partenopea La Maschera. Il brano anticipa il terzo album di inediti in uscita a maggio e va a raggiungere ‘‘A cosa justa’, ballata su un amore perduto, e ‘Se mai fossi’, cover del brano ‘Se tu és o meu amor’ di Vitorino, leggenda della canzone popolare portoghese che ha voluto partecipare con La Maschera sia alla registrazione del brano sia alla data napoletana del tour.

‘Sotto chi tene core’ racconta quanto fondamentale sia il riscatto sociale ed emotivo, miscelando rock, canzone d’autore e world music. Un invito al farsi avanti a cuore aperto, a un impegno consapevole, che culmina musicalmente in una strumentale esplosiva.

“Quando scrissi ‘Sotto chi tene core’ -spiega Roberto Colella, frontman della band- pensavo a come far incontrare le anime del nuovo disco… pensavo a Thomas Sankara, a Pasquale, a un amico perduto, ad un amore fatto di passione e perseveranza, a Mirella e Felice Pignataro, alle forme di libertà. Ogni cosa mi raccontava una storia di riscatto sociale e sentimentale, un invito ad alzare lo sguardo e farsi avanti. Storie vere, dove l’urlo di chi non ha voce diventa grido di battaglia. Ecco, oggi esce ‘l’introduzione’ di questo nuovo capitolo… un pezzo di cuore che non vedo l’ora di suonare dal vivo”.