Si commuove Damiano David sul palco di Sanremo dove con i suoi Maneskin porta ‘Coraline’. Ma c’è Amadeus ad abbracciarlo e a permettergli di sciogliersi in un piano liberatorio. Il pezzo è importante, toccante e forse anche questo aggiunge emozione al fatto di tornare un anno dopo all’Ariston, il tempio che aveva consacrato con ‘Zitti e Buoni’ la band romana. Da quel momento una escalation incredibile che li ha portati sul tetto del mondo, ad aprire il concerto dei Rolling Stone.