Il trio dei Meduza saranno i superopsiti internazionali della prima serata del Festival di Sanremo. Il trio va ad aggiungersi a Checco Zalone, i Maneskin, Cesare Cremonini e Laura Pausini. L’annuncio è arrivato nel corso del Tg1 delle 20 da parte del direttore artistico del Festival Amadeus: “Sono felice di comunicarvi il nome di un altro superospite del Festival, un’altra perla musicale -ha detto-  i Meduza, una band che fa ballare tutto il mondo con musica conosciutissima, e sono tutti italiani”.

Il trio di producer italiani (Island Records) formato da Mattia VitaleSimone Giani Luca De Gregorio, trasformerà per una notte, quella del 1 febbraio, il palco dell’Ariston in un dancefloor infuocato, dando una scarica di adrenalina alla 72esima edizione del Festival di Sanremo, dove approderanno in qualità di superospiti internazionali della serata inaugurale. Il trio si è imposto sulla scena internazionale collezionando centinaia di certificazioni worldwide oltre a un tour mondiale con 15 date sold out solo negli Stati Uniti.

Meduza sarano accompagnati sul palco dell’Ariston da Hozier, cantautore e musicista irlandese, con la cui collaborazione è nato Tell It To My Heart’, il brano uscito lo scorso ottobre che ha totalizzato un milione di stream in meno di 24 ore dall’uscita e che oggi vanta più di 100 milioni di riproduzioni, in vetta al primo posto nella Dance Radio Chart americana, un primo posto che i Meduza hanno già raggiunto per ben tre volte con i precedenti singoli.