Reverendo Secret con il nuovo singolo ‘Il Senso’ rivolge uno sguardo al mondo di oggi alla ricerca della felicità nelle cose materiali

Senza categoria

‘Il Senso’ è il nuovo singolo del cantautore Reverendo Secret, uno sguardo al mondo di oggi che ricerca la felicità nelle cose materiali, dimenticando che bisogna cercare qualcosa di più profondo nel vivere quotidiano. Un brano di luce e speranza dove l’artista trova tutte le risposte nella fede.  Dedicato al Beato Carlo Acutis santo Millennial, testimone di carità in un’epoca lussuosa e materiale, l’artista percorre un viaggio mistico, spirituale e introspettivo.

“In un mondo che fa del vizio e del materialismo le sue ossessioni quotidiane -sottolinea Reverendo Secret- spesso ci si dimentica che l’amore divino inteso come amore universale è alla portata di tutti. Carlo diceva che abbiamo Gerusalemme sotto casa e non ce ne rendiamo neanche conto. Tutti i giorni vissuti senza cercare un perché umile superiore che non tramonta e rende completa l’esistenza. L’alchimia è una scienza che si occupa di qualcosa che non esiste ma allo stesso tempo è resa reale dall’anima che arricchita amplia i suoi orizzonti. Non per niente Carlo vedeva un universo in ogni persona che incontrava. E questa -conclude- è una grande lezione per tutti noi”.

‘Il Senso’ è accompagnato da un videoclip che vede l’artista nelle vesti di un Gesù contemporaneo che nella trasfigurazione apre le porte alchemiche della sapienza in una location del tutto unica e rara… delle vere Piramidi. Carlo è una presenza viva nell’essenza della Trinità attraverso la coppa e i nastri simboli presenti nel video. Norak Odal, esoterista di fama, ha curato nei dettagli il racconto delle scene filmate e messe insieme dalla regia di Luca Pederneschi. La partecipazione straordinaria di Lucio Russo nelle vesti di un eremita mistico e l’organizzazione di Amanda Archetti hanno fatto il resto.

Michele Lattanzio, alias Reverendo Secret, nasce il 2 marzo 1978 a Schweinfurt (Germania), ma è pugliese. Attraverso le sue canzoni comunica una profonda visione dell’ignoto in forme surreali e metafisiche. La sua ricerca è incentrata nella particolare formazione interiore ed esoterica ottenuta da uno studio accurato e metodologico di tarocchi, oracoli, fantasmi e leggende. Del tutto personale e mistica è la sua predisposizione verso l’oltre e la sua originalità espressiva e creativa. Con ispirazioni e richiami l’artista riesce a comunicare le sue visioni attraverso la poesia, l’interpretazione e la composizione, alle quali conferisce la dottrina millenaria del suo sapere. Particolare è l’improvvisazione attraverso parole e argomenti con i quali sfida le leggi della materia e dello spirito.