L’Edera pubblica il suo nuovo singolo, ‘Buchi neri’ (distribuito da Peer Music), scritto dai fratelli Alberto e Giancarlo Manco, prodotto da Simone Sproccati e registrato con la partecipazione di Emanuele Santona e Loris Giroletti. Il brano racconta un momento di profonda riflessione vissuto in prima persona dal cantautore, in cui tira le somme come a chiudere un ciclo e prepararsi a un nuova fase, un viaggio che segnerà un’ulteriore evoluzione del progetto: “Ci pensi se stanotte crollasse il cielo?’ è l’incipit della canzone e il pretesto per un viaggio -spiega L’Edera- che inizia con la testa rivolta al cielo notturno e finisce col guardarsi dentro”.

Alberto Manco è un cantautore classe ’95, originario della provincia di Lecce. L’Edera viene usato come pseudonimo da Alberto a partire dal 2013, per delle demo di brani scritti insieme al fratello Giancarlo, registrate in cameretta e pubblicate su Youtube. L’anno seguente si trasferisce a Parma e nel 2016 pubblica, in maniera totalmente indipendente, un ep di cinque brani, dal titolo ‘Rampicante’, autoprodotto e registrato con Caino Marinelli. Autopromuove un piccolo tour e si fa conoscere suonando in apertura a nomi della scena indipendente come Dente, Giorgio Poi, Galeffi, Colombre e La Municipàl.

Nel 2018 partecipa alla 30esima edizione del Rockcontest di Controradio e si aggiudica il premio Fondo Sociale Europeo. Il riconoscimento gli permette di entrare in studio con il produttore Simone Sproccati e registrare tra il Crono Sound Factory e il Kaneepa Studio di Michele Canova i nuovi brani, con la collaborazione di Emanuele Santona e Loris Giroletti. Nel 2020 entra nel roster dell’etichetta indipendente Romolo Dischi e il 26 giugno pubblica il primo singolo ‘Magica’, a cui fa seguito una versione remix curata dal producer Simoo. Il 25 settembre viene pubblicato il secondo singolo ‘Zattera’ e a gennaio 2021 ‘Asfalto’. Nell’estate 2021 intraprende un mini tour acustico per promuovere il nuovo singolo ‘Laser’ distribuito da Peermusic. Attualmente è al lavoro al suo primo album.