Davide ‘Boosta’ Dileo è pronto a tornare sui palchi italiani con The Post Piano Session, un viaggio nel ‘post rock’ che toccherà Marina di San Vero Milis a Oristano il 13 novembre, l’Auditorium Melotti a Rovereto il 1 dicembre per la Rassegna  Musica del Centro Servizi Culturali S. Chiara e infine Roma all’Auditorium Parco della Musica – Teatro Studio Borgna l’8 dicembre.

“Abbiamo sempre considerato il ‘post rock’ territorio di appartenenza delle chitarre. Ma se al posto delle corde della chitarra risuonassero quelle del pianoforte?”, si domanda Boosta. “Armonie e melodie sussurrate o gridate. C’è lo spazio per tutto. Il pianoforte al centro, il suono come colonna sonora di un viaggio intimo. Per chi suona. Per chi ascolta. Per chi partecipa”, conclude.

Un evento speciale, invece, quello che si terrà presso Volvo Studio inserito all’interno della Milano Music Week dal titolo ‘boREALis’ il 27 novembre alle ore 19, un piccolo concerto a colori da guardare, per pianoforte ed elettricità.

 “Immagina di sdraiarti per terra all’interno di un locale il cui soffitto cambia i colori come il cielo fa quando lascia spazio all’aurora boreale”, sottolinea l’artista. “Chiudere gli occhi, ascoltare il suono del pianoforte e dell’elettricità che si trasforma in un tappeto sonoro. Farsi cullare un’ora al tramonto. Riaprire gli occhi. I colori cambiano. E cambia il nostro umore”.