‘Un attimo’, il nuovo singolo di caspio che racconta del silenzio, la malinconia e il buio che riempiono la testa

Senza categoria

‘Un attimo’, è il nuovo singolo di caspio (tutto rigorosamente minuscolo nome d’arte di Giorgio Di Gregorio) fuori per Le Siepi Dischi e in distribuzione Believe Digital. Il brano è stato prodotto in collaborazione con Cristiano Norbedo che oltre ad aver co-prodotto i precedenti singoli ‘Mai’ e ‘Bilico’, ne ha curato il mix. Il master è stato affidato a Ricky ‘Lo Zio’ Carioti del One Eyed Jack Studio.

“È notte e state camminando da soli per la città addormentata. Durante il giorno -spiega caspio- c’è ancora un lontano sentore d’estate ma, alla sera, complice il buio che arriva prima, l’aria si è fatta più fresca e vi ha sorpresi impreparati con un brivido. In giro non c’è un’anima viva. Si sentono solo rumori lontani: una televisione ancora accesa, un’insegna malandata che cigola nel vento, un cane che abbaia lontano. Nessuna paura perché il cervello è più forte”.

“Atmosfera notturna -prosegue Caspio- per un brano che non racconta una storia ma una situazione: il silenzio, il buio, la malinconia, riempiono la testa di nugoli di idee e ricordi che comprimono sonno e stanchezza e impediscono di addormentarsi. Come sempre, la notte rende tutto più complicato, i problemi si fanno insormontabili, il pensiero ossessivo. Tanto vale camminare, pensare. Per cercare di risolvere, di capire. E, mentre, cercate di sbrogliare la matassa, s’è già fatto giorno”.

caspio vive a Trieste, città di confine che si si sviluppa intorno e grazie al mare. Suona batteria, basso e chitarra. Nel 2019 esce ‘Giorni Vuoti’, il primo album sfogo di anni di soffocamento, di inibizione. caspio non racconta mai storie, ma esplora concetti che gli sono cari per trasmetterli a chi lo ascolta in modo chiaro, esplicito, meno criptico.