Online su YouTube il video di ‘Ti rivedrò’, brano della cantante, pianista e compositrice Silvia Nair, contenuto nel suo ultimo album ‘Luci e ombre’ (Ala Bianca/Warner-Fuga Digital). Scritto e composto dalla stessa Silvia, il brano è una ballad intensa in cui la particolare voce dell’artista viene accompagnata dal suono di un pianoforte e da un’orchestra d’archi. Un testo profondo che evoca momenti di vita perduti e che racconta quel senso di solitudine e di vuoto lasciato da chi abbiamo amato tanto ma non è più presente nella nostra vita. Un brano che Silvia Nair dedica alla madre.

Protagonisti del video di ‘Ti rivedrò’, sono la melodia e il canto intimo e coinvolgente. Un videoclip semplice ma fortemente simbolico, con riprese in una location di architettura industriale dove la stessa Silvia Nair appare a tratti coperta da teli di plastica e colate di vernice che ne impediscono la chiara visione della figura, come fosse una persona lontana, non definita.

“Dopo i primi singoli potenti ed esplosivi, ho deciso di pubblicare il video del brano più intimo e struggente dell’album, scelta controcorrente per la stagione estiva, ma coerente con il mio percorso di artista libera, non omologata – racconta Silvia Nair – ‘Ti rivedrò’ ricorda il rapporto profondo e fortissimo con mia madre, persa improvvisamente, lasciandomi l’incompiuto che solo la certezza di rivederci un giorno mi aiuta a superare. Canto il silenzio da lei lasciato, la consapevolezza che nulla sarà come prima e la necessità di reagire continuando ad inseguire sogni e progetti condivisi”.

‘Luci e ombre’ è il terzo album di inediti della cantautrice, che vede la partecipazione del tenore Vittorio Grigolo e del violinista David Garrett e che vanta la prestigiosa produzione olandese di Franck Van Der Heijden  e Michael La Grouw.  Hanno collaborato alla sua realizzazione musicisti, orchestre d’archi e sound engineers altamente qualificati.

Questa la tracklist dell’album: ‘Tra follia e lucidità’, ”Sono Qui’, ‘L’ombra sul cammino’, ‘Ti rivedrò’, ‘Mi troverai sempre qui’ feat. Vittorio Grigolo e David Garrett , ‘L’Isola che vorrei’, ‘Ho visto un sogno’, ‘Il respiro del mondo’.

 

Photo credit: Fabrizio Fenucci