Continuano gli appuntamenti del format digitale ‘Far finta di essere sani’, ideati dalla Fondazione Gaber e a cura di Lorenzo Luporini, in cui artisti, attori e protagonisti della scena contemporanea propongono una riflessione su musica e attualità, scegliendo come punto di partenza per i loro approfondimenti uno dei brani dell’immenso repertorio di Gaber. La nuova puntata, disponibile sui canali social di Fondazione Gaber, vede come ospiti gli Eugenio in Via di Gioia, l’eclettica band nu-folk torinese, vincitrice lo scorso anno del Premio della Critica nella sezione Nuove Proposte del Festival di Sanremo. Per l’occasione il gruppo ha scelto, come punto di partenza per riflettere sull’attualità, il brano ‘La solitudine’ (G. Gaber, S. Luporini).

“Abbiamo scelto questa canzone – spiega Eugenio, voce e chitarra della formazione – perché richiama un nostro brano che ci è molto caro, ‘Altrove’, che parla proprio di questo: di quanto sia importante a volte stare da soli con se stessi e ritrovare la pace per poi trasmetterla agli altri. Conoscere Gaber è come conoscere il latino – continua – Se siete adulti imponete l’ascolto di Gaber ai vostri figli, se siete figli fatevelo imporre”.

Il programma, prodotto dalla Fondazione Gaber, è realizzato con la collaborazione del Presidente della Fondazione Paolo Dal Bon. La regia e il montaggio sono di Bianca Pizzimenti.