‘Modem’ (distribuzione Believe) è il nuovo singolo del rapper Senz’R, caratterizzato da un forte sound elettronico che racconta un momento di evasione dalla noia e dalla routine quotidiana. Come il precedente singolo, anche ‘Modem’ è stato scritto durante il lockdown, periodo che ha permesso al rapper di affinare e perfezionare il suo stile musicale.

A proposito del brano, Senz’R racconta: “Nei primi giorni del lockdown si sentiva già forte e chiara la mancanza della normalità. Avevo ormai capito che saremmo rimasti in quella situazione non poco tempo, internet ha smesso di funzionare e ho cominciato a guardare il soffitto. In quel momento di solitudine assoluta mi sono messo a riflettere sulla mia persona, in particolare sulla mia passione per la musica, il percorso di crescita personale e artistica che ho affrontato. Cosa mi ha insegnato? Per quale motivo ho preso questa strada? Dove voglio arrivare? Cosa rappresento in questo mondo?”.

“È da più di 10 anni che invento giochi di parole in rima e li trasformo in music -spiega Senz’R- ma in quel momento sembrava di essere ancora all’inizio. Nonostante in questo brano io sia del tutto consapevole di quello che faccio (cercando di dimostrarlo utilizzando diverse tecniche, in particolare l’extrabeat nelle strofe), la percezione era quella di aver appena cominciato, completamente solo e scollegato da tutto il resto”.

La caratteristica principale dei testi di Davide Santamaria, che ha dato vita al suo nome d’arte, è proprio il mancato uso della consonante ‘R’. La ricerca continua di nuove alchimie lessicali nasce per aggirare il difetto fonetico del rapper: il rotacismo, meglio conosciuto come erre moscia o alla francese, che consiste nella pronuncia del suono’r’ in maniera differente rispetto all’italiano standard.

 

Photo credit: Filippo De Dionigi