The Struts tornano con un nuovo singolo inedito, ‘Strange Days’, già disponibile negli store digitali. Ad accompagnare la band inglese un connazionale d’eccezione, Robbie Williams. ‘Strange Days’ è anche il titolo del nuovo album la cui uscita è prevista per il prossimo 16 ottobre che, oltre al singolo con Robbie Williams e al brano già pubblicato ‘Another Hit Of Showmanship’ con Albert Hammond Jr degli Strokes contiene collaborazioni con Tom Morello dei Rage Against The Machine  in ‘Wild Child’,  Joe Elliott e Phil Collen dei Def Leppard in ‘I Hate How Much I Want You’ e una cover dei Kiss (‘Do You Love Me’).

“Stavo girando ‘Quarantine Radio’ e Robbie mi ha contattato all’improvviso chiedendomi se potevamo parlare – racconta Luke Spiller, frontman degli Struts parlando dell’Instagram Live show lanciato dalla band durante il lockdown – e abbiamo finito per videochiamarci per circa due ore la prima volta, parlando della vita, della musica, degli UFO e di tutto ciò a cui si può pensare. Gli ho chiesto se gli sarebbe piaciuto lavorare insieme e, mentre stavamo facendo l’album, ci ha gentilmente permesso di venire a registrarlo mentre cantava sulla sua veranda”.

Dal canto suo Robbie Williams è stato ben felice di questa collaborazione: “è stato un piacere e un privilegio sentire quest’uomo cantare. È bello essere fan di qualcuno e poi essere parte di questo brano. È come avere un eroe qui, lo dico davvero”.

Oltre al brano è online anche il video ufficiale. Il disco, prodotto e registrato nello studio di John Levine a Los Angeles (che aveva già lavorato con la band al precedente album ‘Young & Dangerous’) è stato mixato da Claudius Mittendorfer.

“È stato molto divertente registrare questo disco in questo modo piuttosto che lavorare durante il tour con diversi produttori in diversi paesi – racconta Spiller – volevamo catturare il più possibile quell’eccitazione e in alcune occasioni sembrava che le canzoni piovessero dal cielo. Sono stati 10 giorni magici per noi e speriamo che quando le persone ascolteranno il disco sentiranno anche loro questa magia”.