E’ in radio e disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download ‘Ho tutto tranne te’, il nuovo brano della cantautrice Rosmy ed è online anche il video del brano. Il video è un messaggio sociale di solidarietà, che valorizza lo straordinario impegno dei City Angels, associazione di volontariato nata a Milano nel 1994. Girato da Beppe Gallo sul Belvedere del Palazzo Lombardia di Milano,  è uno sguardo sulla città vuota e desolata e mostra una Rosmy grintosa, ma nel contempo riflessiva, che guarda dall’alto ciò che succede, un po’ come gli angeli del film ‘Il cielo sopra Berlino’ di Wim Wenders, dove si cerca un punto di vista fuori dall’umano per far parlare luoghi, dare voce alle strade, alle piazze, ai cieli capovolti e tutto questo attraverso la musica. Protagonista del videoclip è un senzatetto, interpretato da Carlo Ponta, che trova aiuto e conforto nei City Angels, guidati dal loro fondatore Mario Furlan.

“Il videoclip – racconta Rosmy – è un inno al volontariato e allo straordinario impegno sociale dei City Angels i quali da anni sono un punto di riferimento sicuro per i cittadini. In questi giorni anomali, potrebbe sembrare giusto e normale, non soccorrere qualcuno che chiede aiuto, ma il distanziamento non può giustificare, diventando un alibi, quei valori che da sempre, hanno reso un essere umano tale. Solidarietà, amore, rispetto non possono essere dimenticati”.

Il video è stato realizzato grazie alla Regione Lombardia e al sostegno di Ur U.I.L. Milano e Lombardia, sempre attenta ai lavoratori. Le immagini del video legate ai City Angels sono state inserite per gentile concessione di Robert Bosch S.p.A. e Don’t Movie Srl.

Scritto da Rosmy e prodotto da Cristian Milani e Michele Clivati, ‘Ho tutto tranne te’  è un brano dalle sonorità pop rock con un arrangiamento caratterizzato da suoni elettronici. In un periodo di distanziamento fisico imposto dalle circostanze, Rosmy invita a non perdere mai di vista l’altro e mostrare supporto e vicinanza nei confronti di tutti, soprattutto dei più deboli.