E’ disponibile ‘Haven’, il primo disco dei cremonesi Miele. La pubblicazione arriva dopo un mese in cui, settimanalmente, i brani del disco sono stati estratti come singoli e accompagnati da una mailing list dove la band ha raccontato la composizione e i pensieri dietro i vari brani. Un modo per farsi compagnia in questo periodo di isolamento. Il disco parla del senso di disagio provocato da una piccola strangolante realtà di provincia e di come trovarsi un rifugio nella musica possa salvarci. I suoni nostalgici provenienti dalla fine degli anni ’90, inizio anni 2000 con rimandi a dream-pop, emo, country rock. Lo spettro di frequenze è tagliato, definito, appiattito come una routine quotidiana e sempre uguale a sé stessa.