Nel giorno in cui viene presentato il nuovo ospedale in Fiera a Milano, il presidente della Nazionale Cantanti, Enrico Ruggeri, dopo aver appreso “con gioia e commozione che l’intervento della Fondazione Fiera Milano e della Regione Lombardia ha già dato i frutti sperati” esprime l’orgoglio di tutti i componenti della Nazionale Cantanti “di essere al vostro fianco in questa iniziativa: un viaggio di mille miglia comincia da un passo e noi abbiamo cominciato a fare assieme una strada che si rivelerà fondamentale in un periodo così difficile”.

La struttura è stata realizzata e resa disponibile a tempo di record per fronteggiare la crisi sanitaria. Tutti gli attori coinvolti hanno realizzato un ospedale di altissima qualità e tecnologia, che potrà diventare un punto di riferimento per la rianimazione per tutto il Paese. Il Governo ha già detto di voler riprodurre ciò che è stato fatto in Fiera al centro e al sud Italia. Si tratta di una struttura ospedaliera a tutti gli effetti, non un ospedale da campo, e ospiterà il più grande reparto di terapia intensiva d’Italia che a regime vedrà impiegati 200 medici, 500 infermieri e altre 200 figure professionali.

Il direttore generale della Nazionale Cantanti, Gianluca Pecchini, ricorda che “appena iniziata l’emergenza abbiamo immediatamente attivato il nostro SMS solidale 45527, ancora attivo, per sostenere la Sanità della Regione Lombardia e la ‘Partita del Cuore 2020’, che si svolgerà allo Stadio San Siro di Milano, aiuterà ulteriormente il grande sforzo di proteggere i cittadini lombardi dalle emergenze sanitarie”.