Esce il 7 febbraio ‘Masini +1, 30th Anniversary’, l’album di Marco Masini che nel 2020 festeggia 30 anni di carriera. L’album contiene 15 duetti (interpretati con colleghi e amici) e 4 brani inediti, in particolare ‘Il confronto’ (Sony Legacy), scritto dallo stesso Masini insieme a Federica Camba e Daniele Coro, con il quale è in gara alla prossima edizione del festival di Sanremo. L’album sarà acquistabile in pre-order da questa settimana. Da aprile, inoltre, l’artista sarà in tour nei principali teatri italiani ed europei, tornando così a incontrare il suo pubblico dal vivo. Alle date già annunciate si aggiungono ora una terza data a Firenze (24 maggio), una seconda data a Milano (28 maggio) e una nuova data a Genova (19 maggio).

Da aprile, inoltre, l’artista sarà in tour nei principali teatri italiani ed europei. Alle date già annunciate, si aggiungono ora una terza data a Firenze (24 maggio), una seconda data a Milano (28 maggio) e una nuova data a Genova (19 maggio)

 Queste le date ad oggi confermate:

3 aprile – Mons – Théâtre Royal de Mons

4 aprile – Liegi – Forum de Liège

15 aprile – Zurigo – Kaufleuten Club

16 aprile – Milano – Teatro degli Arcimboldi

18 aprile – Ancona – Teatro delle Muse

25 aprile – Brescia – Dis Play

30 aprile – Bologna – EuropAuditorium

2 maggio – Roma– Auditorium Parco della Musica

9 maggio – Torino– Teatro Colosseo

12 maggio – Venezia– Teatro Goldoni

15 e 16 maggio – Firenze– Teatro Verdi

18 maggio – Parma– Teatro Regio

19 maggio – Genova– Politeama Genovese (NUOVA DATA)

22 maggio – Lecce– Teatro Politeama Greco

24 maggio – Firenze– Teatro Verdi (NUOVA DATA)

28 maggio – Milano – Teatro degli Arcimboldi (NUOVA DATA)

I biglietti per le nuove date saranno disponibili in prevendita per gli iscritti al Fan Club a partire dalle ore 10.00 di oggi, mercoledì 14 gennaio. Dalle 10.00 di mercoledì 15 gennaio, i biglietti saranno disponibili su TicketOne.it e nei punti vendita e nelle prevendite abituali. Il tour è prodotto da Concerto Music in collaborazione con Friends & Partners.

Photo credit: Luisa Carcavale