Ovunque vada sento il tuo profumo addosso
Quante le volte che ti ho dato per scontato
E ti ritrovo in ogni ruga del mio volto
E nel sapore di un ricordo t’ho scordato
E c’è un uomo per terra suona una chitarra
Sembra quasi che a lui non importi di nulla
Alcune volte che quasi non ti riconosco
Altre mi sembri quello che ho sempre cercato
E siamo tutti e due dalla parte del torto
E abbiamo entrambi il nostro cuore già spezzato
C’è qualcuno che fischia da qualche finestra
E colora le strade parlando di te
Di te
Eh già lo so, già lo so, già lo so
Che tornerò tornerò
Tutte le volte che andrò via
Ti ho odiato un po’
Sei la mia, sei la mia, tu
Sei la mia, sei la mia
La mia stupida allegria
Quella mia malinconia
Ti ho odiato un po’
Ma sei la mia, sei la mia, tu
Sei la mia, sei la mia
La mia stupida allegria
La mia malinconia
Comunque vada resti in ogni mio discorso
Quante le volte che ho sbagliato e ti ho incolpato
Per quelle cose per cui io non mi sopporto
Ma di capirti non sono mai stata in grado
Asciugo i pensieri come i panni stesi
Ma perdo il filo se parlo di te
Di te
Eh già lo so, già lo so, già lo so
Che tornerò tornerò
Tutte le volte che andrò via
Ti ho odiato un po’
Sei la mia, sei la mia, tu
Sei la mia, sei la mia
La mia stupida allegria
Quella mia malinconia
Ti ho odiato un po’
Ma sei la mia, sei la mia, tu
Sei la mia, sei la mia
La mia stupida allegria
La mia malinconia
Mi hai regalato lacrime inconsolabili irrefrenabili
Ed un tappeto di immagini
Ci pensi mai a quanto siamo inaffidabili
Che ci sentiamo instabili, che ci sentiamo fragili
Già lo so, già lo so, che
Tornerò, tornerò
Tutte le volte che andrò via
Ti ho odiato un po’
Ma sei la mia, sei la mia, tu
Sei la mia, sei la mia
La mia stupida allegria
Quella mia malinconia
Ti ho odiato un po’
Ma sei la mia, sei la mia, tu
Sei la mia, sei la mia
La mia stupida allegria
La mia malinconia
La mia malinconia