Nuovi appuntamenti per il mese di dicembre allo Spirit de Milan tra cabaret, note d’autore, appassionati di Lindy Hop, serate irlandesi e ultimo dell’anno all’insegna dello swing. Si parte martedì 3 dicembre con l’appuntamento settimanale con il ‘Ca.Bar.Het Boh.Visa. Milano 5.0Musica e cabaret fuori dagli schermi’ con i protagonisti Rafael Didoni, Folco Orselli, Germano Lanzoni, Walter Leonardi e Flavio Pirini che allo Spirit de Milan hanno trovato casa e voglia di fare squadra, mescolando risate e malinconie, nonsense e profondità.

Mercoledì 4 dicembre è la volta del Rock Files Live! di LifeGate Radio. Ezio Guaitamacchi presenta ‘Note d’autore’. La puntata ospita tre artisti che hanno saputo coniugare in modo mirabile note e testi, sensibilità musicale e vena poetica: Franco Mussida, Claudio Sanfilippo e Angelo Bertoli. Dalle 20 alle 21, inizia poi il corso per principianti di Lindy Hop, dedicato a tutte le persone che vogliono approcciarsi per la prima volta a questo ballo.

Giovedì 5 dicembre la serata danzante irlandese Irish Night partirà con un corso gratuito di danza irlandese promosso da Gens d’ys, accademia di danze irlandesi, per proseguire con il concerto dei Inis Fail, una delle più conosciute ed apprezzate Irish Music band in Italia.

Venerdì 6 dicembre serata ‘Bandiera Gialla’ all’insegna del ballo e della musica anni ’60, ’70 e ’80. Ad esibirsi ci saranno anche i Mary and the Quants, che spaziano dal beat e pop italiano ai classici R&B e soul della Motown fino alla musica british. A seguire Damn Spring, che prevede una valanga di musica revival.

Sabato 7 dicembre ‘Holy Swing Night’

Domenica 8 dicembre il concerto del Renato Podestà Trio in ‘Foolish Little Dreams’, suo primo lavoro discografico da leader: con Renato Podestà alla chitarra, Gianluca Di Ienno all’organo Hammond e Roberto Lupo alla batteria.

Mercoledì 11 dicembre serata natalizia con Amanda e la banda, gruppo milanese fondato dalla vocalist Amanda Tosoni nel 2002, che porta in scena la storia del Blues al femminile, dalle origini alle eredità, raccontata attraverso riletture di brani storicamente interpretati dalle grandi Signore del Blues, Jazz e Soul.

Venerdì 13 dicembre nuovo appuntamento con ‘Bandiera Gialla’ e la musica anni ’60 e ’70. Per far scatenare il pubblico ci sarà lo show dei Re-Beat, band di giovani musicisti che ripercorrerà la beat generation, passando da Gianni Morandi a Caterina Caselli fino all’indimenticabile surf dei Beach Boys e alle colonne sonore di Pulp Fiction e Pretty Woman.

Sabato 14 dicembre ‘Holy Swing Night’.

Domenica 15 dicembre ‘Spirit in Blues’ con i Wild Meg & The Mellow Cats, che propongono brani jump Blues, precursore del Rhythm & Blues e Rock & Roll degli anni ’50, che fece da ponte fra i vecchi stili e il sound delle grandi bande jazz degli anni ‘40 che bluesman e musicisti jazz ‘suonavano per la gente’, divenendo popolare nelle sale da ballo nere dell’epoca. In apertura il musicista blues/jazz Marco Marchi.

Martedì 17 dicembre appuntamento settimanale con ‘Ca.Bar.Et Boh.Visa. Milano 5.0 – Musica e cabaret fuori dagli schermi’ con protagonisti Rafael Didoni, Folco Orselli, Germano Lanzoni, Walter Leonardi e Flavio Pirini.

Venerdì 20 dicembre ‘Bandiera Gialla’.

Sabato 21 dicembre ‘Holy Swing Night’.

Domenica 22 dicembre serata swing con Raffaele Kohler e la band del trombettista delle notti milanesi, pensata per far ballare ogni genere di pubblico suonando brani swing, balcanici, brasiliani, rock’n roll e disco dance.

Venerdì 27 dicembre ‘Bandiera Gialla’ con le Dance Angels, trio al femminile con un repertorio interamente improntato sulla Dance che ha contaminato il mondo musicale degli anni ‘70 e ’80.

Sabato 28 dicembre ‘Holy Swing Night’.

Domenica 29 dicembre ‘Spirit in Blues’.

Martedì 31 dicembre è il momento di festeggiare con New Year’s Swing Night 2020: sarà
una grande festa per l’arrivo degli anni ’20, con una serata speciale che comprende cenone, musica dal vivo, e dj set in chiave swing ma che non deluderà anche gli amanti della serata ‘Bandiera Gialla’. Dalle 20 fino a notte inoltrata.