A tre mesi dalla scomparsa di Tomaso Cavanna, domani sera, martedì 26 novembre, all’Alcatraz di Milano si terrà la prima edizione di Medicine Rocks, evento nato per ricordare il produttore di eventi dal cuore musicale, scomparso prematuramente lo scorso agosto. Sul palco da Jovanotti agli Almamegretta, dai Bluvertigo a Alex Britti, da Salmo a Saturnino. Il ricavato della serata verrà interamente devoluto alla ricerca sull’immunoterapia e la medicina rigenerativa e per questo sarà coinvolto anche il Professor Ennio Tasciotti, da anni impegnato nel coordinamento di un team di ricerca al Methodist Hospital Research Institute di Houston.

Fortemente voluta da Edy Campo, compagna di una vita di Tomaso, dalla madre Laura Balich, da Inti Ligabue, amico storico della coppia, da Marco Balich e da tutti gli amici e gli artisti che hanno lavorato con lui, l’Associazione Medicine Rocks nasce con l’obiettivo di organizzare e promuovere eventi musicali, artistici e di varia altra natura al fine di sostenere e promuovere la ricerca sull’immunoterapia e la nanomedicina, nuove frontiere nella cura delle neoplasie.

Questi gli artisti, che in questi anni hanno collaborato con Cavanna, presenti alla serata:

Almamegretta, Andro/Negramaro, Bluvertigo, Alex Britti, Bud Spencer Blues Explosion, Casino Royale, Claudio Coccoluto, Diego Mancino, Don Joe, Filippo Solibello, Jack Jaselli, Joan Thiele, Lorenzo “Jovanotti” Cherubini, Negrita Unplugged, Pisti, Salmo, Saturnino, Shazami, Stefano Fontana, Subsonica, Willie Peyote. Conducono Victoria Cabello e Marco Maccarini

Per accedere alla serata ogni partecipante potrà effettuare una donazione all’Associazione Medicine Rocks, tramite il sito  https://www.mailticket.it/manifestazione/KT28, (donazione minima € 30,00). Medicine Rocks è organizzato da Opossum, con la supervisione di Edy Campo e Marco Balich. Prodotto da Shining Production con la direzione artistica di Stefano ‘Billa’ Brambilla.